Brindiamo con ‘Il Ninfeo’!

Il ‘varo’ della nuova stagione di visite ed eventi in Villa Borromeo Visconti Litta avverrà idealmente con una bottiglia del tutto speciale. Quella del vino ‘Il Ninfeo’ Rosso delle Meraviglie che per la prima volta potrà allietare le nostre tavole.
Siamo infatti contenti e orgogliosi di aver preso parte all’importante progetto lanciato dall’Associazione Amici di Villa Litta in occasione di EXPO 2015, ma che vuole diventare un punto fermo per il futuro della valorizzazione del territorio con due obiettivi puntuali: far rivivere la tradizione delle vigne documentata anche storicamente nelle campagne di Lainate (e scomparsa a causa della peronospora) e individuare un buon prodotto che possa essere venduto nel nuovo bookshop della Villa offrendo al visitatore un motivo in più per ricordarsi dello splendido patrimonio artistico di cui Lainate dispone.
Interpellati sulla scelta ‘enologica’, abbiamo suggerito, per contiguità territoriale, di optare per un vino rosso della collina di San Colombano, unico vino rosso di Milano con una lunghissima storia alle spalle (il primo riferimento a viticoltura in questa zona è nel diploma del 19 novembre 1371 di Galeazzo Visconti).
La scelta del nome e dell’etichetta, fatta dagli esperti dell’Associazione culturale, non poteva che cadere sul cuore della Villa, il Ninfeo, e sulla statua di Bacco, dio del vino in essa contenuta.
Quale occasione migliore per presentare il progetto ‘Il Ninfeo’ Rosso delle Meraviglie se non la manifestazione VininVillaLitta, che tiene uniti cultura e passione per arte e buon bene? Vi diamo allora appuntamento il 9 e 10 maggio, dalle 11 alle 19.30, a Lainate.