Non ti scordar di loro...

Li abbiamo conosciuti e degustati a VininvillaLitta 2018 e a distanza di quasi un mese c’è chi li vorrebbe incontrare di nuovo. Sono i vini che hanno ricevuto il maggior indice di gradimento durante la nostra, ormai tradizionale, manifestazione enogastronomica a Lainate.
Visto che l’estate fa le bizze, la scelta nel bicchiere oltre che dal gusto potrebbe dipendere dal meteo.
Tra gli SPUMANTI il primato se lo sono conteso: Charmat lungo Brut Duca di Salaparuta (bollicina siciliana molto fresca, particolarmente indicata per il periodo caldo e perfetta per accompagnare pesce, antipasti di pesce o salumi) e For England blanc de noir Pas Dosè Alta Langa metodo classico Contratto. Per produrre quest’ultimo un Pas dosè (senza aggiunta di Liqueur) lo spumante deve essere perfetto. L’assenza di zuccheri aggiunti lo rende ottimo per essere gustato da solo, come aperitivo o accompagnato anche a pesci grassi.
Per i BIANCHI ln testa a testa è stato triplo.Buon riscontro ha registrato il Timorasso delle Colline Tortonesi di Volpi, un vino complesso, intrigante, ottimo con pesce e carni bianche. Accanto a lui il Passo Bianco di Passopisciaro: un splendido chardonnay allevato sulle pendici dell'Etna, valorizzato dai terreni vulcanici, ottimo con pesce e carni bianche. E, ancora, dalla Sardegna il Vermentino di Gallura superiore docg Karagnanj - cantina Tondini caratterizzato da un’ottima lavorazione, perfetto accompagnato ogni tipo di pesce di mare.
Temporali, montagna o grigliate inducono ad andare verso i ROSSI. In Villa un apprezzamento particolare è arrivato per due vini Torraccia del Piantavigna: il Ghemme e il Gattinara. Non sono i ‘tradizionali estivi’, certo, ma se capitasse l’occasione di un piatto robusto, no lasciateveli sfuggire.
New entry in enoteca, scelta a quanto pare apprezzata, è invece il Carmignano di Capezzana nella versione più leggera del Barco Reale: l'accoppiamento del sangiovese con il cabernet danno un vino di buona struttura e estremamente godibile con i suoi 13,50°.
Buon riscontro anche per il rosso Siciliano della cantina Miceli: Fiammato. Rosso perfetto per l'estate, si abbina perfettamente con il pesce e si beve freddo.
Un ultimo sguardo ai VINI DOLCI che accompagnano le feste. Sempre graditi e da riproporre i Moscati d'Asti: Saracco per la sua dolcezza, Vignaiuoli per la sue eleganza: perfetti con biscotteria, dolci lievitati e torte di frutta. Buon successo anche per il passito di Strevi (Valle Bagnario - Alba): un moscato passito con profumi e sapori che richiamano la frutta matura e frutta secca: molto indicato per un finale pasto anche da solo; con formaggio stagionati o robiola di Roccaverano. Per molti è stata una piacevole sorpresa l'assaggio del Barolo Chinato (proposto quello dei Marchesi di Barolo).
Ricordiamo, per chi ha fatto tappa e acquisti a VininvillalItta, che fino alla fine di luglio potrà approfittare dello sconto del 15% su tutte le etichette, presentando il timbro rilasciato. Vale la pena… rinfrescare la memoria e anche il palato!